Menu

le case bianche

LE CASE BIANCHE

concorso per la selezione di professionisti per la progettazione di un intervento residenziale di housing sociale a Teramo

località: teramo

anno: 2015

committente: fondo hs italia centrale / investire immobiliare sgr s.p.a.

gruppo di progettazione: stefano boeri architetti, dontstop architettura, promedia, arch. serena sorgi, arch. marco lucchese, ing. caterina cordoni

stato: concluso

L’intervento delle CASE BIANCHE a Teramo anticipa una tra le principali sfide che le città Europee dovranno affrontare nei prossimi anni: la sostituzione delle architetture obsolete con interventi migliorativi, sostenibili e accessibili ai cittadini.
L’intervento è previsto su un lotto nodale della città, situato tra le infrastrutture di accesso lente e veloci, i sistemi paesaggistici e naturali e i sistemi insediativi e dei servizi.

CASE BIANCHE apre l’enclave chiusa oggi rappresentata dalle case di via Longo e potenzia le connessioni con l’intorno, liberando i piani terra e creando percorsi e spazi aperti, attività commerciali di vicinato e servizi agli abitanti. Una nuova parte di città per una nuova comunità di giovani e anziani che, insieme, possano costruire una rinnovata dimensione civica dell’abitare.

A partire dall’articolazione volumetrica dei corpi di fabbrica le CASE BIANCHE favoriscono e implementano la porosità del lotto sulla direttrice nord sud, sia da un punto di vista visivo che di accessibilità e percorrenza. La conformazione degli edifici e la loro distanza, infatti, permette di realizzare, sulla piastra di appoggio, una serie di terrazze sopraelevate rispetto al livello di via Guido Secondo, con vista fiume lungo la direttrice nord-sud.

Gli spazi previsti nei piani terra, oltre al commercio, comprendono servizi alla persona -ad esempio il micronido o il centro ritrovo anziani- ma anche spazi di ritrovo dove esigenze e progettualità sociali e microimprenditoriali possono prendere forma, come il living per i giovani che in prospettiva potrebbe diventare un fab-lab.

Una serie di spazi condominiali e comunitari è posizionato anche sulle coperture, e individua spazi dedicati a orti urbani in serra, spazi giochi per i bambini, spazi per la lettura e spazi insonorizzati per attività musicali dal vivo e spazi conviviali.
CASE BIANCHE è un quartiere che favorisce e valorizza, nei suoi spazi condivisi, la cittadinanza attiva e una dimensione civica degli interventi residenziali.

preloader